grassoVacanze terminate, casa sistemata, ritorno in ufficio. Tutto come prima… Anche quei chili in più che pensavate di perdere: sono ancora lì nonostante i trattamenti del centro estetico.

Allora dovreste sapere che…

La Corte di Cassazione che affermato recentemente la nullità dei contratti tra la cliente e il centro estetico nei quali la prima non sia bene informata sul percorso da compiere per raggiungere la forma fisica desiderata.

I giudici di piazza Cavour hanno respinto il ricorso di una nota società che contestava il decreto ingiuntivo in base al quale avrebbe dovuto restituire le somme versate da una cliente quanto oltre gli interessi, in forza di un contratto giudicato nullo per “indeterminatezza dell’oggetto”. Nel contratto firmato dalla cliente per l’ammissione al programma di dimagrimento era indicato solo il numero di trattamenti e il costo per oltre €2.500,00.

Secondo i giudici era tutto troppo generico, senza indicazione dei metodi, dei macchinari, di una dieta o di attività fisica.