Slide background

STUDIO LEGALE AVVOCATO RAFFAELLA ALCARO

STUDIO LEGALE AVVOCATO RAFFAELLA ALCARO

Laureata in Giurisprudenza presso l'Univesità di Bologna nel 2006, iscritta all'ordine degli Avvocati di Bologna, mi occupo di diritto civile in particolare diritto di famiglia, locazioni e condominio.

Attività

IL NOSTRO IMPEGNO PER LA TUTELA DEI VOSTRI DIRITTI

PRENOTA LA PRIMA CONSULENZA GRATUITA

Non solo figli e liti sul patrimonio: anche gli amici a quattro zampe sono protagonisti delle vicende tra (ex) coniugi. A offrirci lo spunto è il Tribunale di Sciacca (AG) con il decreto del 19 febbraio 2019 in tema di affidamento degli animali domestici in caso di separazione e divorzio.

Oggi parliamo di coppie eterosessuali e confrontiamo “allo specchio” il matrimonio e la convivenza per comprendere quali sono i diritti di maggiore interesse che le attuali leggi riconoscono alla parte più debole economicamente o superstite.

cognome maternoVia libera dalla Corte Costituzionale al cognome materno. La Consulta nella sentenza 286/2016 ha dichiarato l'illegittimità dell'automatica attribuzione ai figli del cognome paterno.

I Giudici, accogliendo la questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Corte d'Appello di Genova (relativa al cognome del figlio di una coppia italo-brasiliana) ha dichiarato "l'illegittimità costituzionale della norma desumibile dagli artt. 237, 262 e 299 Cod. Civ., 72, comma 1, R.D 1238/1939 e 33 e 34 D.P.R 396/2000 nella parte in cui non consentono ai coniugi, di comune accordo, di trasmettere ai figli, al momento della nascita, anche il cognome materno".

weekend conviventeIl tribunale di Roma (sentenza del 23 gennaio 2015) ha condannato un padre a un risarcimento economico nei confronti della figlia, pari a quindici mila euro.
In seguito alla separazione dei genitori e al conseguente trasferimento negli USA di madre e figlia, il padre non aveva voluto garantire la continuità dei rapporti con la bambina, non la frequentava e non si occupava della sua crescita e dei suoi bisogni.

assegni e unioni civiliINPS dixit è proprio il caso di scriverlo!

I partners delle unioni civili e i conviventi di fatto hanno diritto agli assegni al nucleo familiare (ANF), i primi in maniera analoga a quanto previsto per i coniugi e i secondi solo al rispetto di determinati requisiti (circolare INPS n. 84 del 5 maggio 2017).

L’assegno al nucleo familiare (ANF) è un sostegno economico garantito alle famiglie dei lavoratori dipendenti (o ai pensionati da lavoro dipendente) nel caso si verifichi una situazione economica di particolare disagio.

eterologaIl bambino con due mamme prende il cognome della madre sociale: così ha deciso la Corte di Cassazione in relazione al caso di un bambino nato in Inghilterra grazie alla fecondazione eterologa, da due mamme italiane coniugate nel Regno Unito. Il piccolo nel nostro Paese prende anche il cognome della donna che non l'ha partorito (sentenza n. 14878/2017).

Avvocato Raffaella Alcaro

Via Barberia 14 - 40123 Bologna
LUN - VEN: 9:00|13:00 - 15:00|19:30
Tel. 051/353450 - Fax 178 2727946 - Cell. 329 6592180
Cod.Fisc. LCRRFL81M53C352U - P.IVA 02369760398 - Iscr. Albo Avv. Bologna 6830 del 22-2-2010
 

Nel cuore di Bologna

© 2020 Studio Legale Avv. Raffaella Alcaro. Designed By Nezcom snc